LINGUAGGI

▪️Cliente: Salve voi fate corsi di time management?
🔺Io: In verità noi non vendiamo corsi ma percorsi.
▪️Cliente: Lei è un formatore, mi insegna come gestire il tempo?
🔺Io: Guardi non sono un formatore, se vuole posso consigliarle un metodo.
▪️Cliente: Perché sa io non vorrei spendere tanto e non ho molto tempo.
🔺Io: Forse è il caso di ridefinire le sue priorità …
▪️Cliente: No non voglio questo, voglio migliorare la mia capacità di organizzarmi.
🔺Io: Ecco volevo arrivare a questo, per lei quanto sarebbe importante riuscire a capire il suo naturale approccio al tempo, i suoi punti di forza e di criticità?
▪️Cliente: Molto!
🔺Io: Quindi ritiene questa possa essere una sua priorità oggi?
Importante per la sua vita personale e professionale?
▪️Cliente: Si direi di sì.
🔺Io: Ok è una sua priorità però non è disposto a spendere o a dedicare del tempo ad un tema che lei stesso riconosce essere molto importante per la sua vita e la sua azienda.
Si rende conto che qualche cosa non torna?
▪️Cliente: Beh io misuro e analizzo tutto e i soldi sono importanti e il tempo pure.
🔺Io: Certamente infatti migliorare le capacità organizzative facilita sia gli aspetti legati al denaro che al fattore tempo.
▪️Cliente: Si ma per me è importante ridurre i costi.
🔺Io: Condivido, infatti lo scopo del protocollo è proprio questo, aiutarla a migliorare per guadagnare di più e spendere in modo funzionale.
▪️Cliente: Si ma sa quanti cancelli devo vendere per pagare il corso?
🔺Io: Non è un corso … e poi io le assicuro che tutti i soldi spesi le torneranno con il miglioramento delle sue performance.
▪️Cliente: Insomma quanti cancelli?
🔺Io: Ascolti se io comprassi uno dei suoi cancelli lei mi garantirebbe un rientro dell’investimento in sei mesi o un anno?
▪️Cliente: Certamente no.
🔺Io: Allora con questo principio nessuno comprerebbe i suoi cancelli.
Io invece le garantisco che il valore generato dai miglioramenti le ripagherà l’investimento.
▪️Cliente: Beh veramente …
🔺Io: Ribadisco, lei vuole migliorare la sua capacità di organizzarsi, si rende conto che è un punto critico che le fa disperdere energie e valore ma non vuole dedicare tempo e risorse per affrontare e risolvere il problema, a questo punto non le resta che continuare così come sta facendo ora.
▪️Cliente: Ma così lavoro molto ma guadagno poco.
🔺Io: Forse dovrebbe ottimizzare la sua attività e renderla più efficace …
▪️Cliente: Si, si, proprio così!
🔺Io: Potrebbe quindi seguire questo protocollo che certamente l’aiuterà ad evitare dispersioni e migliorare la sua focalizzazione.
▪️Cliente: Si questo mi serve.
🔺Io: Appunto